news genuine


La crostata: un dolce dalle mille varianti che sa sempre un po' di casa

La crostata è uno dei dolci più diffusi e amati in Italia: friabile e deliziosa, è ottima sia per la colazione sia per la merenda e, con la giusta farcitura, può diventare anche un piacevole dessert a fine pasto. Ma come nasce?

Di certo non si può parlare di crostata senza raccontare la storia della sua componente principale: la pasta frolla.
Si tratta di una preparazione diffusa in tutto il mondo, a base di farina, burro, zucchero e uova e caratterizzata, come dice il nome stesso, da una consistenza friabile ma mai dura.

La sua ricetta è molto antica: sembra infatti che una pasta molto simile fosse già utilizzata attorno all’anno 1000, a ridosso dell’introduzione della canna da zucchero in Occidente.
In seguito, dosaggi e modalità di lavorazione sono stati perfezionati, per arrivare alla versione moderna, con tutte le sue varianti e interpretazioni.

Esistono almeno 10 tipi di frolle diverse, dalla Classica, alla Milano, dalla Sablèe alla Napoli, alla Bretone ecc…, tutte gustose e accomunate dalla caratteristica friabilità.

Per farcirle e ottenere le tanto amate crostate si possono utilizzare marmellate o confetture, ma i più golosi apprezzeranno sicuramente anche gli accostamenti con cioccolato, crema e ricotta.

A dirla tutta, noi amiamo i classici della tradizione, per questo, per la nostra linea di prodotti genuini, abbiamo scelto degli intramontabili: le crostate con farina biologica di frumento e confetture di mirtilli e albicocche sono sane e buone, prodotte con ingredienti semplici lavorati con cura. Un po’ come facevano le nostre nonne!

Perfette per uno sfizio goloso, che sa anche un po’ di casa.